Telemedicina

Lo devo ammettere: non sappiamo tutto!

Ogni tanto ci capitano dei pazienti davvero complicati, che vanno oltre la nostra competenza. Di fronte a questi pazienti la risposta classica sarebbe: vai ad Abidjan (la capitale economica) a fare tale esame, a vedere tale specialista. Ma la situazione di povertà e la distanza spesso rendono impossibile partire.

E’ così che con Roberta, un’infermiera di La Spezia, abbiamo ideato il poliambulatorio virtuale. Lei ha sottomano i più vari specialisti che sono ben contenti di dare una mano ad un collega in Africa.

telemedicina 01

Così attraverso la mail, un forum dedicato, ma anche whatsapp i casi sono descritti agli specialisti, corredati da foto o video e la consulenza è spesso vincente.

 

Tra questi un collega cardiologo di Genova (Lorenzo) mi aiuta da anni nell’interpretazione degli elettrocardiogrammi più difficili.

E’ un utilizzo della rete che aiuta a fare giustizia, a dare qualche possibilità in più a chi non ne avrebbe.

Grazie ragazzi!

Link all’articolo più completo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Quando la qualità e il sociale si incontrano.